Chiuso per virus

Pubblicato su IN PAESE 177 di marzo 2020 – http://prolocobrendola.it/inpaese/

Fa strano trovarsi a confezionare un numero di IN PAESE con l’agenda vuota, anzi svuotata. Ci siamo dati l’impegno di uscire entro la fine di ciascun mese, in modo da poter presentare l’intera locandina di eventi del mese successivo, che in questo caso è marzo 2020. E invece, dopo l’annullamento della Marcia La Brendolana e di molti altri appuntamenti sportivi e culturali di fine febbraio, senza contare la chiusura delle scuole, ecco che marzo 2020 si presenta davanti a noi come un foglio bianco, su cui le uniche, ricorrenti, battenti presenze sono avvisi come quello qui sotto. Lo riproponiamo non tanto per informare, no, ormai tutti sanno tutto sul coronavirus, ognuno ha le proprie verità incrollabili e i propri dubbi insanabili, e non saremo certo noi a cambiare la situazione.

Vogliamo piuttosto lasciare un segno riconoscibile sulla prima pagina di questo numero, il 177 in 17 anni di uscite, per ricordare che, anche quella volta che tutto si è fermato per un virus venuto dall’estremo oriente, noi IN PAESE c’eravamo.

Quindi, tra le altre cose, niente Festa (anzi Fiera) di San Rocco, tradizionale ricorrenza che ogni anno, intorno al 3 marzo, unisce l’intera comunità brendolana e che, ironia della sorte, getta radici in una storia di emergenze sanitarie: la pestilenza che imperversava in Italia circa 3 secoli fa e l’intercessione con cui il Santo avrebbe allora preservato Brendola dalla malattia.

La situazione attuale lascia ampi spazi a riflessioni, anche radicali, su punti di forza e di debolezza del nostro sistema, non solo sanitario ed economico ma anche politico, sociale e culturale. Senza contare i risvolti emotivi.

E per alleggerire (ma neanche tanto) potremmo rileggere, o rivedere, o anche riascoltare, La guerra dei mondi, un titolo pionieristico della fantascienza: il libro di H.G. Wells è del 1897; l’esplosivo esperimento radiofonico di un altro Wells, il ben più famoso Orson, è del 1938; il film, quello originale di B. Haskin, è del 1953; l’adattamento di cronaca vera, al netto degli alieni, con qualche ricombinazione di ruoli e soprattutto per il finale, è di inizio 2020, qui intorno a noi.

Pubblicato da Alberto Vicentin

Dal 1972 (cioè dall'inizio) residente a Brendola, nella provincia vicentina. Ingegnere chimico, consulente ambientale, giornalista pubblicista e... mi piace scrivere (www.spuntidivista.blog)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: